Siamo UGUALI e INSIEME … ora più che mai!

di Giuseppe Cirino

Dico sempre che bisogna godersi il momento … i momenti.

Siamo sempre di corsa, presi da mille ansie e paure, ad affrontare nel nostro piccolo la grande lotta contro il tempo.  Siamo sempre in guerra. Diffidiamo per non soffrire, badiamo bene a non lasciarci andare perché, in qualche modo, abbiamo appreso che può far soffrire.

Poi, ironia vuole, si soffra anche per il motivo opposto. Ci perdiamo le occasioni a causa della prigionia mentale, serrati in una corazza messa a dura prova e spesso, già, inutile. Ci sono eventi che fregano il cinismo, che spezzano le certezze e che ti rendono semplicemente umano.

 Di tutte le volte che la convinzione di essere migliore, invincibile, ti ha reso sicuro  la vita se ne frega e ride.  Sì che ride, ma non per male. Ride perché arriva quel momento in cui tutto si azzera per tutti. Gli eventi, i drammi, l’incedere di ciò che non sappiamo controllare ci rende vulnerabili e UGUALI. Ricchi e poveri, bianchi e neri, Nord e Sud in Italia e nel mondo, tutti sulla stessa barca, nella stessa tempesta e senza corazza.

Siamo INSIEME e potevamo esserlo anche prima, e se dovesse andare bene si dovrà essere insieme anche dopo.

Tutto si azzera

Tutto si azzera quando si ha la paura comune di perdere la vita, di perdere quella di chi si ama, ed è per questo che la stessa paura dovrebbe insegnarci il rispetto per la vita altrui. Fatta eccezione per chi dedica la sua esistenza a fare del male, nessuna vita ha più valore di un’altra.

Oggi viviamo il momento in cui le distanze si sono accorciate, la persona che ci sta accanto, baciandoci, potrebbe farci del male. La paura che sigilla l’amore, che separa le persone e che isola il quotidiano. Sembra un Horror la cui visione è obbligatoria, per il quale siamo sforniti di telecomando.  Siamo più che mai UGUALI e quindi dobbiamo essere più che mai INSIEME.

Ricordiamo

Ricordiamolo quando la paura sarà passata, quando cercheremo ancora un nemico invisibile perché quello concreto avrà fatto il suo corso.

Ricordiamo che INSIEME si può superare, che “INSIEME” è la parola cardine per una società che prolifica. Stiamo insieme perché i momenti, anche se lunghi, vissuti in solitudine e senza condivisione non valgono un ca***.

Non è un discorso triste, semmai … una lettera d’amore verso le persone.

Giuseppe Cirino

Leggi anche questi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: